Varnelli o non è vacanza nelle Marche senza.

Varnelli è un nome che farà parte della tua vacanza se ti piace il caffè corretto o se a fine pasto ti piace degustare un liquore con ghiaccio.

Il Varnelli, Amaro Sibilla o il Tonico

Potrà essere il liquore all’anice secco ‘Il Varnelli’ o l’Amaro Sibilla o anche, molto in voga in questi anni, il ‘L’Amaro dell’Erborista’ o comunemente il Tonico Varnelli.

Da bambino ho ancora il  il ricordo della bella la bottiglia del Varnelli sempre presente sui banconi dei bar.

La tradizione mediterranea dei liquori all’anice

Il Varnelli rientra nella tradizione mediterranea dei liquori all’anice e si distingue per esempio dall’Ouzo greco, il gusto secco e deciso e anche nella tradizione liquoristica marchigiana che trae le sua origini anche dalla tradizioni monastica.

 

La distilleria Varnelli è stata fondata nel 1868 grazie all’esperienza erboristica di Girolamo Varnelli.  Egli era un erborista, profondo conoscitore delle erbe officinali del luogo e delle tradizioni monastiche. Da tutto ciò trasse ispirazione per numerose ricette di distillati ed amari tra i quali l’Amaro Sibilla, nato inizialmente come antimalarico ed antifebbrile, grazie all’alto contenuto di Genziana Lutea, China e molte altre piante officinali.

La Distilleria Varnelli di Pievebovigliana, in provincia di Macerata, è la più antica casa liquoristica marchigiana.

Varnelli Amaro Sibilla

Attraverso quattro generazioni di erboristi ha mantenuto con scrupolosa professionalità i vecchi metodi di lavorazione artigianali e la segretezza delle ricette con cui si assicura l’alto standard qualitativo dei prodotti. L’azienda è cresciuta in modo costante e nel 1988 si è trasformata in società per azioni guidata dalla famiglia che ne è proprietaria

In questo articolo alcune riproduzioni di stampe di vecchie pubblicità degli anni 50 testimonianza della storia e tradizione della casa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *